12 Curiosità sul mondo del vino (in ordine sparso) ovvero "Forse non tutti sanno che..."

  1. Il vigneto più alto d'Europa si trova a Cortina ai piedi del massiccio Pomagagnon, ma attualmente il vino non è ancora sul mercato, per il debutto ci vorrà ancora qualche anno.
  2. Le prime quattro D.O.C. italiane furono riconosciute da un Decreto del presidente della Repubblica del 3 marzo 1966 e sono: Vernaccia di San Gimignano, Est! Est! Est! di Montefiascone, Ischia e Frascati.
  3. Al mondo sono note almeno 10.000 diverse varietà di viti, coltivate su 8 milioni di ettari, la maggior parte dei quali producono uva da vino mentre una minoranza uva da tavola.
  4. Pare che Dom Perignon si crucciasse molto del fatto che i suoi vini non rimanessero fermi e sviluppassero invece anidride carbonica e faceva di tutto per evitare che ciò accadesse ma senza riuscirci.
  5. Le dieci varietà di uva da vino più piantate al mondo sono: 1) Cabernet Sauvignon 2) Merlot 3) Airen 4) Tempranillo 5) Chardonnay 6) Syrah 7) Garnacha Tinta 8) Sauvignon Blanc 9) Trebbiano Toscano 10) Pinot Noir
  6. I tre vini più cari al mondo sono: 1) Romanée Conti con il suo Conti Grand Cru che ha un prezzo medio, delle ultime annate, di 13.007 Dollari. 2) Egon Muller-Scharzhof Scharzhofberger Riesling Trockenbeerenauslese della regione della Mosella (in Germania) al prezzo medio di 8.108 Dollari. 3) Domaine Laflaive Montrachet Grand Cru, Cote de Beaune in Francia al prezzo medio di 5626 $
  7. Il terreno viticolo più caro in Italia è in Valpolicella (terra dell'Amarone) che mediamente costa 550mila Euro per ettaro, seguono Montalcino a 450mila Euro e Valdobbiadene (terra del Prosecco) a circa 350mila Euro per ettaro.
  8. Il Vigneto urbano più grande del mondo si trova a Brescia: 4 ettari a ridosso del centro storico piantati a Invernenga o 'mbrunesca (vitigno a bacca bianca ormai introvabile) ed altre uve locali tipo Marzemino, Groppello, Uccellina, Schiava, Corva.
  9. La vite (intesa come unica pianta) più grande e quasi certamente la più antica al mondo cresce a Castel Katzenzungen, a Prissiano (frazione di Tesimo) in Alto Adige, ha più di 350 anni e si estende su 300mq di superficie. Si chiama Versoain e produce un elegante vino bianco, ovviamente in pochissime bottiglie.
  10. Il vitigno più antico del Mediterraneo occidentale è stato scoperto in Sardegna, semi di vernaccia e malvasia risalenti a circa tremila anni fa sono stati ritrovati nel pozzo che faceva da 'frigorifero' a un nuraghe nelle vicinanze di Cabras (OR). La prova del carbonio 14 conferma la datazione.
  11. La bottiglia di vino più antica al mondo risalirebbe al 350 dopo cristo e con i suoi oltre 1650 anni di vita è sicuramente il vino più invecchiato del pianeta. E’ esposta all' Historisches Museum der Pfalz in Germania, è stata ritrovata nel 1867 e si tratterebbe di un vino prodotto localmente, risalente al tempo dei romani, rimasto sepolto sottoterra per oltre 500mila giorni.
  12. Il Moscato di Scanzo ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG) nel 2009 diventando così la più piccola DOCG d’Italia, conta oggi una produzione di circa 60.000 bottiglie, la coltivazione della vigna è consentita esclusivamente nella zona di Scanzorosciate (BG) con il vitigno autoctono del Moscato.
curiosita-vino
Scritto il  16 set 2016 18:04  -  Link permanente

Commenti

Nessun commento per quest'articolo.

Lascia un commento

I commenti sono moderati. Non appariranno finche l'autore non li avrà approvati.
Il nome e l'indirizzo email sono obbligatori. L'indirizzo email non sarà visualizzato con il commento.
Il tuo commento
Il tuo nome *
Il tuo indirizzo email *
URL del tuo sito
 
 

   

 

Enoteca Vinovivo - online dal 2006 specializzata nella vendita di vino,
champagne e distillati.

Vinovivo di Maletta F. & C. Snc
Sede legale ed operativa: Via Marconi, 93 24020 - Ranica, Bergamo (IT) 
CF/P.IVA 03314890165, Cam.Com BG REA 367615.

Enoteca Vinovivo è un sito sicuro e i pagamenti sono protetti.